STORYTELLING: l’ingrediente indispensabile per la tua storia

STORYTELLING: l’ingrediente indispensabile per la tua storia

Ci sono molti modi per raccontare la propria impresa. Vocabolari, lessici, strumenti, ognuno in grado a modo suo di creare l’identikit del tuo brand seppure ottenendo risultati di posizionamento e di fidelizzazione differenti. Lo storytelling è una maniera per raccontare l’intimo dna di ogni brand, di tessere la relazione in maniera autentica con il tuo cliente. Lo storytelling non è solo una storia, è marketing.

storytelling-ingrediente-indispensabile-per-la-tua-storia

L’alchimia dello storytelling

La ricetta è questa: la precisione del marketing e l’emozione dei sentimenti il tutto mescolato a regola d’arte fino ad ottenere un gustosissimo sapore di fiducia e consapevolezza.

Per una azienda fare storytelling significa raccontare la propria storia ma tendendo sempre ben presenti le regole del mercato. Infatti si tratta di una vera strategia di comunicazione persuasiva usata per comunicare con i propri stakeholder. Fa uso di codici semplici da riconoscere e perfettamente in linea con la cultura aziendale e le tradizioni della gente a cui viene rivolto il messaggio che deve portare a stimolare l’immaginazione.

Se da bambini ci facevamo accompagnare da storie mirabolanti e avventurose così, da adulti, tendiamo sempre a scegliere un prodotto capace di coinvolgerci e di farci sentire parte di una certa umanità in cui ci riconosciamo.

Una storia d’amore

Tra il consumatore e l’azienda si instaura una relazione. Come per tutte i rapporti, si tratta di mettere insieme tasselli come fiducia, rispetto, ascolto, collaborazione, sentimento, emozioni che pian piano contribuiscono a rendere più salda la relazione e a durare nel tempo. Si gioca a ping pong tra i sentimenti e le leggi del mercato sperando che il set non finisca mai. Lo storytelling cerca di spiegare armoniosamente quel che una azienda è “sfreddando” i modi e facendosi più amante del cliente.

Come puoi fare a farlo emozionare e innamorarsi di te?

Il cliente va coccolato, stimolato e amato.

  • Punta sulle emozioni – Quanti formati riescono a fare leva sulle emozioni? Lo storytelling ci riesce, può fare la differenza e permette di convincere il tuo lettore.
  • Diventa più social – Il prodotto storytelling (soprattutto quando diventa visual) si trasforma in opportunità di condivisione, in prodotto viral capace di diffondersi con una velocità unica. Puoi dire lo stesso di un qualsiasi volantino pubblicitario?
  • Pensa ad un contenuto utile – La differenza la fa l’utilità. Lo storytelling genera un contenuto emozionale capace di diventare link da condividere con piacere.

Dalla pubblicità allo storytelling

Il mondo è cambiato, lo sappiamo. Lo viviamo. Se sei una azienda pensi adesso a dialogare, parlare, emozionarti con i tuoi clienti e decidi così di raccontare una storia. Ti preoccupi di quel che il consumatore pensa ma per stare al passo con i tempi e con le esigenze del portafogli della tua impresa, devi cercare di trasformare il tuo obiettivo di mercato in emozioni che il tuo cliente conosce e vive quotidianamente. Questo è un cambiamento, in positivo, un passaggio da messaggio commerciale (pubblicità) a narrazione di una storia (storytelling).

Lo storytelling non porta a una vendita diretta, ma è di grande efficacia perché agisce sulle emozioni delle persone trasformando l’obiettivo strategico aziendale, in un formato noto al pubblico. Utilizzandolo puoi generare maggior profitto in modo più soft, perché riesci a catturare il cliente dal verso giusto.

Il punto di forza della storia sta nella capacità di integrare e celare il messaggio commerciale all’interno di canali che:

  • Siano riconoscibili
  • Siano stimolanti

Il tuo cliente si deve sentire abbracciato dalla tua azienda, mai trascurato ma spesso assecondato. Solo così potrà esserci tra voi un giro di valzer infinito.

Perché devi scegliere lo storytelling

Metterci dell’amore con delle leggi del marketing e le strategie di mercato sembra strano ma per lo meno alleggerisce il carico. Lo storytelling può essere il tuo valido alleato. È indispensabile per la comunicazione contemporanea avere uno strumento di carica emotiva e allo stesso tempo molto forte dal punto di vista competitivo. Oggi che siamo sempre circondati da piattaforme digitali che stimolano in noi la voglia di scrivere ed esprimerci, dobbiamo affiancare quel che poi ci fa arrivare a generare profitto. Il marketing che si relaziona al web 2.0 cerca di generare valore nell’Era dell’esperienza.

Con lo storytelling puoi:

  • Raccontare: presenta il lato umano ed emozionale del tuo brand
  • Parlare al consumatore: crea un rapporto azienda-consumatore aumentando la brand awareness
  • Generare convinzioni: migliora la performance sui motori di ricerca, aumenta user engagement

Ma non devi mai dimenticare di:

  1. Emozionare ed emozionarti
  2. Essere chiaro
  3. Essere coerente
  4. Essere semplice
  5. Non essere egocentrico

Lo storytelling diventa centrale nella tua attività di promozione. Attraverso il racconto puoi comunicare messaggi forti ai clienti e fare in modo che siano loro a cercare il tuo contenuto, adoperando corporate storytelling, quindi puoi utilizzare servizi Web o Browser Based per generare contenuti ad alto tasso emozionale come:

  • Video
  • Testi
  • Contenuti social

Scegli di assecondare il cambiamento, scegli di raccontare la tua azienda con lo storytelling e non attraverso una comunicazione convenzionale. Cambierà le modalità e il rapporto con i tuoi clienti. Tesserai così la trama di una storia emozionante che può durare nel tempo. Un po’ come le storie che tanto ti piacevano da bambino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *